Riconoscimenti

18 Dicembre 2007

AIS - Duemilavini 2008

Vaiano, terra di calanchi e antichi vulcani, di rocce e di marmi, impervia e seducente, si estende nell'alta valle del Tevere e si caraterizza per un microclima perfetto per la coltivazione del Chardonnay, che qui sembra trovare una radice quasi "borgognona". L'azienda è giovane e dinamica e si avvale dei consigli di Carlo Corino, abile nel differenziare i due migliori vini aziendali, il Falesia e il Calanchi di Vaiano, come se lo Chardonnay fosse un'idea, un concetto espresso però con linguaggi diversi: l'uno di gran complessità e cremosità, destinato ad una lunga maturazione in barrique, e l'altro di particolare finezza, carattere e impronta territoriale... 
Torna indietro